Siamo tutti scrittori

siamo tutti scrittori“Il nuovo è vecchissimo” scriveva Delacroix. Per ogni novità è possibile individuare un antenato.
Il romanzo d’appendice nacque nell’Ottocento e l’abitudine degli scrittori di pubblicare i propri romanzi a puntate sulle riviste si è mantenuta fino alla metà del secolo scorso. Sono stati diffusi così grandi capolavori della letteratura, come “I miserabili” e la serie di Sherlock Holmes. Più recentemente anche opere come “Il profumo” di Patrick Suskind sono state stampate a puntate sui giornali. Oggi chiunque può aprire un blog personale e mettere in rete quelle che vengono definite Blog Novel, o scegliere social network tipo Wattpad, www.wattpad.com, come mezzo di diffusione. Il problema adesso è che, non essendoci più filtro da parte di un editore, la scelta dobbiamo farla noi. Tra tanto materiale disponibile non è facile trovare qualcosa che valga veramente la pena di essere letto!

Informazioni su Giuliana Bellosi

Toscana di nascita, laureata all'Università degli Studi di Pisa, attualmente a Milano. Lettrice appassionata, reviewer.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...