IL GIARDINO DEI FIORI SEGRETI – Cristina Caboni 

Il giardino è contemplazione. Spazio. È il luogo dove poggiare i propri pensieri, ma soprattutto il giardino è silenzio. 

Iris vive con il padre ad Amsterdam, Viola a Londra con la madre. Ignorano l’esistenza l’una dell’altra. Sarà il caso a farle incontrare e l’impressionante somiglianza a far capire loro di essere gemelle, separate quando erano così piccole da non conservarne il ricordo. Perché? La risposta si nasconde ai piedi della città di Volterra, in Toscana. Tra viali di cipressi e verdi declivi, sorge un’antica dimora circondata da un giardino sconfinato. È qui che i Donati vivono da generazioni. Ed è qui che Giulia Donati, la loro nonna, le aspetta. Solo lei può aiutarle a trovare il sentiero giusto per compiere il loro destino. Iris e Viola non lo sanno, ma ogni coppia di gemelle della famiglia, da secoli, deve salvaguardare la sopravvivenza del giardino e capire il suo grande potere: quello di curare l’anima.
Ognuno dovrebbe avere un posto a cui tornare, dove potersi rifugiare ogni volta che ne sente il bisogno … È quello il significato della parola Casa. 

Con questo romanzo, finalista del Premio Selezione Bancarella 2017, Cristina Caboni ci offre una storia tutta al femminile, in cui sono le donne, una generazione dopo l’altra, a tracciare i sentieri della famiglia e del suo immenso parco che prende vita e carattere proprio, diventando indiscusso protagonista della storia. Una narrazione limpida e avvolgente, un’atmosfera magica e delicata in cui i profumi ed i colori della natura si mescolano a quelli del cuore e ne diventano parte. La lettura si fa incanto e passione, ed è così che si è spinti a scavare tra le pagine a mani nude per svelare ogni mistero sepolto e riportare alla luce quel sentimento soffocato dalla sofferenza e dalla solitudine, per farlo rinascere come fiore dalla roccia, prepotente e vivo. 

Informazioni su Giuliana Bellosi

Toscana di nascita, laureata all'Università degli Studi di Pisa, attualmente a Milano. Lettrice appassionata, reviewer.
Questa voce è stata pubblicata in Narrativa contemporanea, Recensione libri e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...