AD OCCHI CHIUSI – Gianrico Carofiglio 

Quando mi sveglio penso sempre proprio questo. Potevo essere tante cose che non saranno, perché non ho avuto il coraggio di provarci. Allora apro – o chiudo? –  gli occhi, mi alzo e vado incontro alla mia giornata.

Una giovane donna vittima di maltrattamenti denuncia l’ex compagno. Peccato che lui sia figlio di un uomo potente ed intoccabile. Un caso difficile. Un caso di cui nessun avvocato vuol farsi carico. Tranne l’avvocato Guerrieri. Lui che non è un eroe, ma un uomo onesto e generoso, un personaggio per il quale la somma di tutte le debolezze diventa forza e determinazione. È per questo che lo adoro, per la capacità di trasmettere al lettore la fiducia e la convinzione che in questo mondo così difficile ci sia ancora qualcosa in cui credere. 
Molto più di un classico giallo giudiziario, è un libro vero, schietto come il suo protagonista, che diventa film nelle descrizioni delle passeggiate solitarie tra i vicoli di Bari, e colonna sonora nelle decine di citazioni musicali che sostengono ed accompagnano ogni stato d’animo. Una storia che affronta argomenti forti, come la violenza, l’abuso e l’incesto, con la delicatezza ed il rispetto di chi si muove in punta di piedi in un terreno minato, in cui si è trovato a camminare per caso senza esserne preparato. 

Ho letto da qualche parte che Gianrico Carofiglio è un porto sicuro in cui approdare. Non trovo definizione migliore per descrivere la sensazione di questa lettura. Un mix tra dolce e amaro, tra malinconia e consolazione, tra fragilità e coraggio. Mi affascina, mi accarezza, mi coccola, perché anche io sono così. Forse lo siamo un po’ tutti in fondo. 

Informazioni su Giuliana Bellosi

Toscana di nascita, laureata all'Università degli Studi di Pisa, attualmente a Milano. Lettrice appassionata, reviewer.
Questa voce è stata pubblicata in Narrativa contemporanea, Recensione libri e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a AD OCCHI CHIUSI – Gianrico Carofiglio 

  1. vagoneidiota ha detto:

    È sempre una certezza.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...