LE NOTTI BIANCHE  – Fëdor Dostoevskij

Quanto più siamo infelici, tanto più profondamente sentiamo l’infelicità degli altri; il sentimento non si frantuma, ma si concentra.

“ Basta un momento di beatitudine per colmare la vita di un uomo?”     Il sognatore e la giovane fanciulla innamorata si conoscono per caso in una delle notti bianche di San Pietroburgo, quelle particolari sere estive in cui il sole si nasconde alla vista soltanto per una manciata di ore. La luce diffusa dell’astro appena sotto l’orizzonte illumina le loro anime solitarie, che si incontrano ed aprono la gabbia in cui sono prigioniere, raccontandosi l’uno all’altra. L’atmosfera ovattata e irreale di una città semi deserta ascolta la vita costretta di lei, chiusa tra le mura della casa di una nonna cieca e autoritaria, che tiene la veste della ragazza appuntata con uno spillo alla sua per non lasciarla uscire. Anche il sognatore libera il proprio cuore, confessando alla giovane la sua esistenza solo immaginata. 

Due solitudini che si accarezzano nella penombra della coscienza, si prendono per mano, come il crepuscolo e l’aurora si sfiorano in quelle notti di sogno. Ma fin dove può spingersi l’illusione? È davvero sufficiente un attimo vissuto per saziare una vita?

Un romanzo giovanile, fortemente psicologico, in cui Dostoevskij introduce quella che sarà una delle tematiche principali di tutta la sua produzione letteraria. 

Intenso.

Informazioni su Giuliana Bellosi

Toscana di nascita, laureata all'Università degli Studi di Pisa, attualmente a Milano. Lettrice appassionata, reviewer.
Questa voce è stata pubblicata in Classici, Recensione libri e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...